"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"

"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"
한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다 Un'italiana che dalla Corea del sud va e viene.

Vi aspetto su Facebook!

Dreaming of W. YouTube

domenica 1 giugno 2014

Studiando da autodidatta la lingua coreana *저는 독학으로 한국어를 공부하고 있습니다

저는 독학으로 한국어를 공부하고 있습니다 
*jeoneun dokhakeuro hangukeo ruel kongbuhago isseubnida
"Io studio la lingua coreana da autodidatta"



...근데 (ma) ...


Non abbiamo soldi e tempo per dei corsi ...

Non ci sono libri per noi ...

A chi posso chiedere aiuto?

Da sola posso farcela?

In italiano non ci sono nemmeno corsi gratuiti come si deve ...

Come faccio a capire se sbaglio?

E in quanto tempo posso impararlo?

Sono una stupida! Non ci arrivo!
Da dove devo iniziare?

E automaticamente riuscirò a parlare la lingua?



E' impossibile studiare da autodidatta!!!!


Ma non diciamo baggianate!!!

Questi sono tutte domande che vi siete posti ... non è vero?
In molti mi hanno chiesto su ask consigli per lo studio o delucidazioni su alcune lacune che erano rimaste da corsi vari. A volte può capitare di non comprendere anche le mie piccole lezioncine, per questo chiedo scusa se a volte fate fatica e rivolgetevi sempre a me, se avete qualcosa da chiedere in merito. (riguardo le mie lezioni intendo, per il resto dipende dal livello in cui voi siete arrivati! Se siete più avanti di me: NON VENITEMI A CHIEDERE NIENTE! XD no, non saprei rispondervi logicamente)

Quindi questo post l'ho scritto per tutti coloro che si sentono affranti dallo studio in solitaria. Per coloro che non hanno forza d'animo e non sanno gestire i propri studi "alone", per coloro che gettano la spugna senza prima averci provato, per coloro che non sanno da cosa iniziare, per coloro che vorrebbero, ma ... altre persone hanno chiaramente risposto a loro: da solo non puoi farcela.
Non è vero! E non voglio dire di essere io la prova, perché sono ancora ben distante rispetto ad altri! Ecco costoro sono davvero la prova del nove, conosco persone che da sole stanno riuscendo ad avere incredibili sorprese e che sono a dei livelli davvero ottimi.


Premetto che questo discorso vale più o meno per ognuno di voi.
Alcuni diranno: non tutti ci riescono, ed è vero! Non tutti sono portati per lo studio, non tutti sono portati per le lingue. Ma ... oh! Quelli non portati per il coreano faranno solo più fatica, ma alla fine del tunnel pieno di spine ci sono grosse ricompense. E non crediate che gli altri abbiano la via spianata! Le difficoltà sono sempre in agguato, per tutti.
Se poi includete nei fortunati coloro che hanno amici o il fidanzato coreano ... hanno una cosa in più dei "normali" autodidatta: possono allenare il parlato, ma oltre a questo spesso non hanno altri aiuti e più avanti vi spiego perché! Un'altra cosa che possono avere confronto ad altri, la motivazione giusta per impegnarsi ... ma su questo punto non sono del tutto d'accordo, perché dipende dalle persone.
Vi faccio un esempio: mia sorella. E' stata la prima di noi due a studiare il coreano e la prima a lasciarsi andare (causa anche impegni), perché con il suo lui tutt'ora ci si capisce bene con Korenglish, paroline in coreano e italiano anche (lui studia l'italiano). Quindi, lei avrebbe una motivazione valida, ma non ha preso il cavallo per la criniera. XD (ho inventato un modo di dire?)
Al contrario io sono una parlantina! Non per niente ho un blog! Almeno mi sfogo!!!
Quindi voglio saper parlare di tutto con il mio lui e non facndomi capire oltretutto solo da lui, ma anche dagli altri! Non mi basta far comprendere con gesti o con il poco inglese che ancora detengo, no! Voglio impadronirmi della lingua coreana a tutto tondo!
Nonostante ciò sono anche io pigrotta eh! Lo ammetto.

Riformulo il concetto: "non è da tutti studiare una lingua estera, specie così lontana come le lingue asiatiche, da AUTODIDATTA", perché?
Come ho già detto non serve essere portati, semplicemente i meno portati faticheranno di più, ma se hanno le componenti che ora elencherò, potranno farcela. Servono determinate cose:
  • DETERMINAZIONE
  • SAPERSI ORGANIZZARE DA Sè con il poco materiale che reperiamo
  • PASSIONE
  • PIACERE
  • MOTIVAZIONE, che sia per comprendere degli amici, il proprio ragazzo o anche solo per aumentare le proprie conoscenze. Va bene tutto purché la motivazione sia forte.
  • IMPEGNO e COSTANZA
  • dunque anche SERIETA'
Poi suggerisco anche: sapere un pò di inglese aiuta, in quanto vi sono corsi in lingua inglese meglio costruiti. E avere un amico coreano è molto importante per poter allenare il parlato! Anche un viaggio potrebbe aiutarvi, certo! Specie per mettervi alla prova, ma per parlare una lingua straniera serve allenamento costante, o la si perde purtroppo. 

E' vero che non ci sono libri per autodidatta, ma tra i corsi in inglese e il libro Heopli si può arrivare ad avere comunque ottimi risultati. Inoltre c'è una nuova collana di libri che hanno iniziato dall'anno scorso a tradurre in Italiano (gli amici di facebook miei e di mie sorella lo sanno già) e potrebbero arrivare anche da noi, non so ancora però quando.

Si può chiedere aiuto a chi il coreano lo mastica già da un pò, se possono concedervi del tempo, oppure a degli amici coreani, MA fate bene attenzione: se ad una vostra domanda di grammatica vi dovessero rispondere: "questo non si può spiegare, è così/va così perché è così" XD non è per prendervi in giro e nemmeno per mantenere in segretissimo l'arte della grammatica coreana; semplicemente moltissimi di loro non conoscono bene la grammatica della loro stessa lingua, la parlano ma non ragionano sul perché si applicano determinate formule, magari piuttosto di altre e via dicendo. Quindi anche loro possono aiutarvi limitatamente.

"In quanto tempo posso impararlo"
sinceramente parlando è una domanda da non porre proprio. Ognuno di noi ha dei tempi di apprendimento, ognuno di noi ha il proprio lasso di tempo da dedicare allo studio. Insomma dipende da quanto vi impegnate e dalla vostra testolina!
C'è chi riesce a fare le prime frasi dopo quasi un anno, c'è chi le fa dopo tre mesi.
C'è chi lo sa scrivere divinamente e non lo sa parlare, c'è chi lo sa parlare bene e non lo sa scrivere.
C'è chi ha il parlato più spiccato rispetto all'ascolto (io) e chi invece sa capire bene ma non parlarlo altrettanto bene. Dipende anche dalle vostre doti, sì ... e da quanto vi spingete da soli a provare, da quanto vi buttate nonostante possiate fare errori madornali.
A cogliere i miei stessi consigli, dovrei essere la prima. Non dico di fregarmene altamente nel fare errori, no! Se sbaglio o non comprendo da subito mi sento malissimo! Non potete nemmeno immaginare quanto! Specie se ripensandoci e riflettendoci traduco la frase dopo cinque minuti che mi era stata rivolta.
Cervello lento? No. Distrazione!
Le azioni peggiori sono il distrarsi e il farsi prendere dal panico, cosa che io faccio purtroppo. Però ... spesso mi butto comunque! Il mio coraggio, la mia sicurezza va a giorni.

"Sono una stupida non ci arrivo" è un'altra frase tralasciare. Di solito chi lo dice non è affatto stupida e non è vero che non ci arriva, ma notando le difficoltà (realmente maggiori per costoro o minori rispetto a quel che pensa), getta la spugna con questa scusante.
Anche io l'ho pensato una o due volte ... durante i giorni NO dello studio, perché ci sono anche i periodo di cacchina per scarsa attenzione, poca forza di memorizzazione ecc ...
Per fortuna mi riprendo sempre, sforzando me stessa e rispondendo al momento NO con un: "VAFFANCULO io sono intelligente!" ... dai!!!

Provate a dirlo insieme a me!

Forza: 언니랑 소리질러!!
*eonnirang sorijilleo!
gridate con l'eonni, ovvero io, sì per alcune di voi sono dongsaeng lo so!
-Alle ajumma stupende come me: eonni! Perdonate il poco rispetto!
-Alle Kpoppare: mai sentito questo termine "sorijillo"?)

Da dove si deve iniziare? 
Questa è una buona domanda! Come ho sempre detto e ora ribadisco: DALL'HANGUL 한굴, DALL'ALFABETO COREANO!!!
Non c'è altro modo! Se non sapete questo, non potete studiarlo seriamente. Con il romaji si fa solo confusione! Il coreano va studiato dopo aver memorizzato l'hangul, saperlo scrivere e leggere. Punto!
Non importa quanto vi impieghi impararlo, dovete farlo.
Su questo non transigo.

Automaticamente non è detto che riusciate a parlare la lingua SE non vi trovate un alleato (come vi ho già citato sopra) che vi aiuti ad allenare la parte orale. Molti lo sanno scrivere benissimo, ma non lo parlano affatto. Dovete buttarvi e provare, errare e correggervi, farvi correggere. E andate pure con calma! Consiglio mio~ non pretendete comunque troppo all'inizio, fate passi piccoli ma solidi. (dovrei dirlo anche a me stessa)

Ci tengo a riferire dunque CHE:
Non è impossibile imparare il coreano da autodidatta!


Ora passiamo ai miei consigli.
Posso solo parlarvi per modestissima esperienza, in quanto lo sapete: studio la lingua da un anno e mezzo (poco più), lo so parlare ma non perfettamente, nello scritto faccio ancora molti errori (anche nel parlato eh, però mi faccio comprendere bene) e ho ancora tantissima strada da fare.
  1. Dovete imparare più vocaboli possibili! Quindi in mano un libricino, scrivete più e più volte il vocabolo e ripetetelo ad alta voce sia in italiano sia in coreano. Un altro metodo è USARE quella data parola negli esercizi e nella parte orale. 
  2. Fatevi un dizionario tutto vostro! Prendete le agende a quaderno che si usavano per la materia di inglese, tedesco o ciò che studiavate al liceo e notatevi tutti i vocaboli che imparerete. Ogni tanto ripassateli tutti, so che la cosa è particolarmente scassa balle quando arrivate a saperne moltissimi ... -.- Io ora sono quasi a 1500 e non è piacevole, ma ... fatelo!
  3. Ascoltare dialoghi, in assenza anche le canzoni e i drama vanno bene anche se più difficili. I drama suggerisco di vederli senza sottotitoli solo dopo un annetto magari che affrontate questa lingua, ma dipende anche dal vostro orecchio, se è molto sviluppato anche prima, ma utilizzate i minidrama commedia, che sono più sempliciotti. (Her lovely heels è molto fattibile ad esempio 여자만화구두)
  4. Leggete, all'inizio tralasciate il significato, allenate la pronuncia, più avanti iniziate a tradurre, ma le canzoni è abbastanza sconsigliato sono spesso molto difficili
  5. Cercate di non imparare troppi concetti grammaticali se non volete farlo blandamente, dimenticandoli poi in seguito. Soffermatevi su ogni singola formula e fate esercizi su esercizi per poterla memorizzare. Poi passerete alla successiva. Anche se ci impiegate di più, portate pazienza e allenatevi bene prima di andare oltre, se non volete tornare indietro improvvisamente. 
  6. Ogni tanto fate esercizi sulle formule passate, non tralasciatele mai.
  7. Per i tempi verbali: presente, passato, futuro e tutto ciò che avete fatto, prendete un quaderno solo per i verbi, scriveteli in italiano e traducete nella forma base coreana, poi iniziate a coniugare in presente, poi passato, poi futuro e tutte le formule che sapete, anche con il volere (per chi sa di cosa parlo), con il dovere, con il potere, provare, aver bisogno e via dicendo così! Ogni volta che imparate una formula nuova: aggiornate. Fatelo ripetendolo ad alta voce. Io ho notata che oltre ad aiutarmi a memorizzare la parola stessa (non sempre però), mi aiutò molto per utilizzare le varie formule verbali nel palato, senza faticare troppo nel cercare di coniugare in modo giusto. A poco a poco mi veniva sempre automatico, senza balbettare o parlare lentamente, come se non riuscissi a trovare le parole adatte. Insomma scioglie la lingua!!! (sotto allego foto) Questo non dovete farlo per forza per sempre, io dopo circa un annetto ho smesso, quando ho visto che non avevo più alcun problema ad assimilare le formule novelle, sia mentalmente sia per il loro utilizzo nell'orale.
  8. Fatevi un quaderno tutto vostro e riassuntivo della grammatica, particelle, tempi verbali, formule cortesi e via dicendo ... 
  9. Una delle difficoltà maggiori: pensare alla coreana. COSA INTENDO? Beh, vi sono espressioni loro che da noi non stanno né in cielo né in terra! Se però noi proviamo a dirlo in un altro modo, all'italiana, come parliamo giorno dopo giorno, normalmente, alcuni potrebbero non comprendere il senso e se ci riescono, non lo considererebbero comunque del tutto corretto. Insomma anche senza vedervi in faccia, leggendo ciò che scrivete, decreterebbero lo scrittore come: straniero! Ebbene per pensare alla coreana, bisognerebbe ascoltare come parlerebbe e leggere come scriverebbe un vero coreano (consiglio di un'amica molto in gamba e autodidatta ^ ^ ). Io in questo sono carente al massimo! Penso troppo (parlo anche troppo) e lo faccio all'italiana spessissimo, anche quando parlo in coreano. 




Mi sfugge di certo qualcosa, quindi potrei aggiornare anche in seguito, per ora concludo qui.

Ora voglio un pò provocare: uno dei tanti motivi per cui non dovete abbattervi da autodidatta, è per il fatto che la forza di volontà può superare grandi ostacoli. La mente può fare tutto, anche sconfiggere il cancro, o meglio aiutare le cure e il corpo a superare una montagna puntigliosa! Se pensate "non essendo all'università e non facendo corsi non arriverò mai da nessuna parte, perché sono sola" vi sbagliate per il sol fatto che voi, con il vostro misero materiale per lo studio, potreste anche arrivare a superare uno studente universitario di lingue. 
Per alcuni di coloro che studiano all'università o fanno corsi privati, come l'Asian Studies o anche solo privatamente, queste mie parole sembreranno assurde, ma ... a tutti gli effetti è così, signori e signore. Perché, tralasciando i scaldabanchi svogliati, pigri che soffocano la loro passione, o non l'hanno proprio, spesso chi si affida ai professionisti si appoggia a loro totalmente, non andando oltre. Oltre che affiancanti da un tutor, dunque non approcciandosi a questa cultura linguistica da sé, non si interessano da soli, pensando "bene" di aspettare invece la lezione che verrà, l'insegnamento che verrà, spiegato così semplicemente e comodamente dal professore. Beh, immagino che spesso questa decisione è anche prese per i vari impegni universitari, i test, esercizi e via dicendo. Però è anche vero che vi sono persone volenterose di oltrepassare quella soglia, anche se potrebbero benissimo fare come altri, attendendo seduti nel loro banchetto universitario. Oltre ad ascoltare il prof in classe, oltre a concludere i loro compiti, si prendono il mano il pc o i libri e si interessano da sé, creandosi così una vera opportunità di conoscenza, aumentando le possibilità di imparare davvero bene la lingua e superando logicamente i compagni di corso.
Dunque non è solo una questione di impegno, ma di volontà ragazzi.
Adagiarsi e vedere dove riuscite ad arrivare ... accontentandosi di poco o Schiodarsi dalla comodità, costruendosi da soli il proprio sapere, non accontentandosi di imparare quel poco? Cosa preferite?

Altra provocazione!
Ebbene, anche su questo la penso veramente così: potete arrivare a saperne anche meglio di alcuni elementi che studiano addirittura in Corea del sud (scusate se vi chiamo così, spero che nessuno si senta offeso. In tal caso però ... deve per forza esserci un problemino: vuol dire che la vostra coscienza si rivede in queste parole. Ma anche in quel caso non arrabbiatevi, ascoltate il grillo parlante e datevi una mossa, che avete una fortuna immensa confronto ad altri più volenterosi ma poveri ... Cristi. Se siete là per studiare fatelo per rispetto dei soldi dei vostri genitori o in rari casi vostri del tutto e non bighellonate troppo. -avrete capito che mi rivolgo a tutti i bimbiminchia che non espatriano per imparare davvero un'arte, ma per uscire "campo visivo" del genitore e iniziare una vera e propria "bella vita" fata di piaceri sopratutto e pochissimi doveri, tra cui lo studio- Anche nei club e pub si apprende, ma non so cosa di preciso XD inoltre pagate un'università salatissima per qualcosa immagino. Se non vi ritrovate in ciò che dico: bravi bimbi! State facendo la cosa giusta!).
Conoscere meglio la lingua anche rispetto a qualcuno che la sta studiando non solo con dei tutor ma addirittura in un luogo dove viene usata e dunque per forza assimilata (in teoria, ma so di gente che dopo 15 anni e passa non la sa né comprendere né parlare o.O), è possibile! Non certo, ma possibile. Perché ci sono ancora persone, laggiù, che si appoggiano moltissimo al loro stupendo inglese. Sì, penserete: come fanno se i coreani non lo sanno poco? Beh, bene o male ci arrivano e comunque spesso queste persone frequentano ambienti dove l'inglese è molto usato.

Quindi?
Quindi forza e coraggio! 
Studiate con passione, dedizione e senza farvi troppo sconforto da soli!!!  ^ ^
E sopratutto non fatevi scoraggiare dagli altri!!!

Se volete seguire alcune delle mie "lezioncine"
Ecco a voi il link di tutte quelle pubblicate fino ad ora, ma presto ne giungerò un'undicesima.

RICORDIAMO UN PO'
LE PASSATE LEZIONI
ALFABETO - è necessario saper leggere e scrivere l'hangul per imparare
realmente questa lingua, non vi affidate al romaji 
(sì non smetterò di ripeterlo, non mi stanco mai)

E poi il resto, entriamo nel vivo dello studio:






(uno stato che ho messo tempo fa sulla mia bacheca facebook, dovrebbe essere giusto perché l'ho mostrato al mio namja e ha detto che va bene, purtroppo il mio modo di scrivere è ancora molto all'italiana, quindi chiedo scusa nel caso sia un pensiero non molto consono ad un coreano)

아직도 많이 것을 배워야되는 것이 나에게 용감을 줘요 그러니까 포기하지 않을 같다 ... 절대 안포기하겠군요!
내자심속에 목소리가 있고 그것 나한테 노력해야되라고 하세요

사람이 포기하면 끝나죠?!
그럼 당신도 힘들은 같으면 ....아무튼~ 포기지마십시요~

*ajikdo manhi keosuel baewoya dweneun keosi naege yonggamuel jwoyo keureonikka pogihaji anheul go katda ... jeodae anpogihakessgunyo!
Naejasimsoke moksoriga issgo keu kos nahante noryeokhae ya dwerago haseyo
Sarami pogihamyeon da kkeutnajyo?
keureom dangsindo himdeuruen go kateumyeon ... amutuen pogijimasibsiyo



Avere ancora molte cose da imparare mi da coraggio, quindi penso che non mi arrenderò ... non mi arrenderò mai! 

Dentro di me c'è una voce che dice di sforzarmi, di dare il meglio di me

Se le persone si arrendono ... tutto finisce giusto?

Quindi anche tu, se ti sembra difficile ... anyway~ 
non arrendetevi per favore


한국어를 열심히 공부하세요~

*hangukeoruel yeolsimhi kongbuhaseyo~
Studiate duramente la lingua coreana!




17 commenti:

  1. che devo dire..ti ammiro tantissimo e sono d'accordo con le tue parole...io sto messa più o meno come tua sorella adesso...cercherò di impegnarmi al massimo con lo studio della langua coreana,malgrado impegni ecc...anche il mio lui studia un pò italiano e a luglio verrà a trovarmi...in futuro credo e spero che mi servirà sapere un pò il coreano...adesso anche noi, come nel tuo caso,comunichiamo con quel pò di inglese che sappiamo....io spero solo che duri per sempre(forse mi sto illudendo come una stupida?)credo di no =)...lui è molto serio...ciao Amity ti auguro ogni bene ,a te e tua sorella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Diana!
      Sì anche io avevo iniziato con l'inglese, logicamente. Ma ti consiglio una cosa, non aspettare il futuro per studiare questa lingua seriamente. Io sono riuscita a fare le mie prime frasi dopo 3 mesi, perché avevo l'urgenza di poter parlare con una lingua comune alla sua. Volevo conoscerlo meglio e parlargli il più possibile! Dopo tre mesi parlavo inglese con frasette misere di coreano logicamente e ancora impastato. Non riuscivo a parlare con altri, solo con lui. Dopo sei mesi già sono migliorata e le frasi sono aumentate, la lingua si è sciolta e dopo nove mesi ormai parlavamo un coreano moooolto semplificato (pieno di errori logicamente) con delle parole inglesi quando non venivano quelle coreane, inoltre ero a corto di vocabolario un tempo). Il mio primo acchito, quando veramente mi sono messa in gioco con persone sconosciute e non lui, che mi fa stare tanto a mio agio, è avvenuto un anno dopo lo studio e riuscivo a farmi capire molto bene, nonostante i miei ancora errori, parlando sciolta e pescando l'inglese davvero di rado. Come ora, l'inglese non è quasi mai preso in causa, piuttosto vado a cercare la parola in coreano come si pronuncia, traducendo dunque quel che voglio. (sperando che il google traduttore del piffero non mi abbandoni)
      Quindi SI PUò FARE! Logicamente la perfezione è impossibile, ma non solo io con il mio misero sapere di questa lingua, davvero conosco altre persone che non hanno mai fatto l'università e sono davvero a livelli pazzeschi! Volontà e motivazione! Logicamente anche un pò di tempo libero (fortuna o sfortuna).
      L'amore a distanza non è mai gioioso, lo può essere in alcuni momenti, ma può soffocarti in un istante o lacerarti il petto. Non si sa mai cosa può succedere, può andare avanti per anni e anni, può giungere ad un lieto fine o ad un finale triste. Lo dico perché due giorni fa ho "litigato" con il mio lui e sono volate parole pesanti, può succedere quando uno dei due è meno forte o nei momenti di sconforto, stress da altro che poi si ripercuote anche sulla coppia. Inoltre le incomprensioni ci possono essere spesso come poco, ma ci saranno anche solo perché si parla due lingue diverse. Io ad esempio, nonostante ora riesca a farmi capire abbastanza bene, a volte vengo incompresa per il mio pensare all'italiana, traducendo parole mie (anche dei sentimenti) fedelmente all'italiano, magari quasi perfettamente esatti in grammatica coreana ma comunque mezze incomprensibili per loro, perché a tutti gli effetti così quella cosa non la dicono! XD Povere noi! A volte ci possono arrivare a volte proprio: "cosa vorresti dire?" XDDDD
      Quindi stringi i denti. Io lo sto facendo, anche perché l'amore che provo per quel cretino (sì, dopo l'altro ieri è un cretino pentito) è immenso, davvero troppo immenso. Forse più immenso dell'amore che lui prova per me. Ma è anche questione di carattere e ... >.< distrazioni che non ci sono!!!

      Elimina
  2. grazie per le tue parole..stringerò i denti...e non mi importa se ci saranno difficoltà o altro e neanche se solo una nuna per lui...si è più piccolo -.-' ...ma è arrivato senza pretenderlo o cercandolo per forza e me lo terrò stretto!....sono sicura di questo.....fighting Giorgia!!(se posso chiamarti per nome anche se non ti conosco^^)....E GRAZIE ANCORA!!....come si dice..ci vediamo nella prossima puntata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD Parli con un'altra nuna!!! XD hahahah
      Ai coreani piacciono le nuna-yeojachingu! XD
      Fighting anche a te Diana!!!

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Ok, ora ho bisogno di commentare! Questo blog me l'ha fatto conoscere una tua follower mia amica e ogni tanto do un'occhiata perché lo trovo davvero interessante ma adesso devo proprio dirtelo...sei una grande!!!! Studio coreano da molto tempo, in realtà mi sono anche laureata in coreano anche se le mie capacità linguistiche sono tutto fuorché eccellenti! Lo studio all'università è avvenuto attraverso materiale obsoleto ma docenti dalla grande passione che hanno trasmesso il loro amore per la cultura coreana e poi...la volontà ha fatto il resto! Chi si approccia alla lingua coreana è quasi sempre una specie di autodidatta perché in Italia c'è davvero poco che possa aiutare ma la volontà può portare lontano. E per volontà non si intende un'entità astratta e sconosciuta. È ciò che alla fine del tuo post si intende per "metti il culo sulla sedia". Non dico che andare in Corea non serva, è sicuramente utile se fatto nel modo giusto, ma anche io sono stata in Corea per un corso di lingua e ho visto gente stare sul posto e parlare solo in inglese al di fuori della classe. Quindi posso dare anche io un consiglio? Se avete la possibilità di andare in Corea fatelo con il programma homestay e cercate di parlare con i coreani, fate la spesa, rilassatevi in un jjimjilbang, andate in libreria, andate a scoprire il meraviglioso mondo della biblioteca centrale, inoltratevi per mercati, ficcatevi in una caffetteria tipica dove l'ajumma non sa neanche minimamente cosa sia l'inglese...e se non potete farlo, come me del resto che in Corea non so quando potrò tornarci, guardate drama, provate a farlo in coreano, trovate gli script, leggete manhwa in coreano, fate conversazione online. Temo di essere stata un po' troppo prolissa ma è un tema che sento molto vicino perché tutt'oggi anche io faccio fatica e mi lascio prendere dallo sconforto, la lingua è un mezzo di comunicazione ed è normale essere lenti e a volte incapaci se non la si usa per comunicare tutti i giorni! 화이팅!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no scherziamo??? Quali troppe parole per descrivere una passione??? E se sono consigli anche meglio!!!!
      Bellissime parole Luna e ... è un immenso PIACERE per me averti nel blog ^ ^
      Grazie mille dei consigli lasciati e del bellissimo commento!!!! Logicamente sono d'accordo con quanto dici! Conosco anche io molte delle persone descritte da te. Se è la paura di sbagliare a bloccarle posso capirle, ma a volte è proprio la poca voglia o l'andare sul sicuro con l'inglese, più comodo rispetto a studiare il coreano con dedizione. Si sa che molti di coloro che viaggiano per studio lo fanno per uscire dalla cerchia della parentela e per divertirsi come quanto vogliono. Il divertimento non fa mai male (dipende anche dal tipo), ma può far prendere decisioni superficiali e distrarre da impegni che si dovrebbe portare a termine, specie se sono i genitori a pagare tali studi! ^ ^ Almeno la riconoscenza averla in questo modo: impegnandosi!

      Elimina
  5. Ciao! Sono una ragazzina di 14 anni e grazie a te finalmente sto iniziando ad imparare il coreano che é la mia passione!Io amo tutto della Corea:il kpop, il posto in sestesso anche se non ci sono mai andata, i drama... tutto!Mi impegnerò al massimo pur di imparare questa lingua stupenda anche se so che ci impiegheró molto tempo perché studiare da autodidatta non é semplice.Spero che un giorno il mio desiderio di andare a vivere a Seoul di avverrà!!!QUESTO BLOG É SUPER BELLO E INTERESANTE!!!! TI AMMIRO TANTISSIMO!!!!CIAO E MILLE GRAZIE!!!.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa! ^ ^ E benvenuta nel blog! Purtroppo è da un pò che non lo aggiorno, ma non temere. Appena mi sarà possibile continuerò ad introdurre anche lezioni di lingua, oltre che articoli in merito alla cultura, ai luoghi e alla mia esperienza.

      Elimina
  6. Adesso mi sento molto meno sola,io ho iniziato già da un pò, mi sono procura app per il telefono ,e e-book per il PC, e a volte mi sono chiesta se quello che sto facendo mi portera' mai da qualche parte...Speriamo Bene ce la metterò tutta !!!! ;) Fighting !!!

    RispondiElimina
  7. ciao, innanzitutto ti devo subito dire grazie perché è solo grazie a te se non ho già gettato la spugna, da quando studio con le tue lezioni sono migliorata molto, e inoltre faccio davvero meno fatica a studiarle perché sono sempre ben spiegate.
    io ho solo una difficoltà ... ovvero conosco pochissimi vocaboli, ho provato a cercare un po' ovunque ma non ho trovato niente per cui volevo chiederti se potevi scrivermi un paio di vocaboli, in modo che così posso arricchire un po' il mio "vocabolario" ... ovviamente se non è un disturbo, grazie in anticipo

    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela! Sono contenta! Se osservi ci sono due o tre post su alcuni vocaboli, ma ben presto faremo magari un vocabolario sui verbi, così hai anche vocaboli verbi e aggettivi!
      ^ ^ Potrai aspettare un pochino?

      Elimina
    2. grazie!grazie a te ho ritrovato la determinazione e la forza a riprendere lo studio che avevo lasciato da parte proprio perchè come dicevi tu pensavo che non ce l'avrei mai fatta.Le tue parole mi hanno ridato fiducia e coraggio! Grazie di cuore !!! 감사합니다!!!

      Elimina
    3. E a me fa tanto tanto piacere!

      Elimina
    4. E a me fa tanto tanto piacere!

      Elimina
  8. Grazie, grazie finalmente qualcuno che mi dica "SFIGATA NON CE LA FARAI MAI SEI PENOSA" ECC. Sono al mio primissimo giorno di studio adoro il coreano e tutto ciò che lo riguarda.
    Ora inzio a studiare l'alfabeto ce la metterò TUTTA!

    Comunque il blog è stupendo compliemnti <3

    RispondiElimina

어서오세요 Eoseooseyo! Benvenuti, entrate pure nel mio blog!
Ognuno è libero di commentare, sempre nel rispetto però dell'altrui persona.
Grazie a chiunque decidesse di seguirmi e arricchire il mio blog con i propri pensieri, che per me sono sempre preziosi.
감사합니다! Kamsahabnida!